niente convivenza…niente matrimonio?

Dovrei essere meno perfezionista, forse dovrei addirittura imparare a accontentarmi. Che brutta parola “accontentarsi”: la mia indole perfezionista lo trova un fallimento, un gettare la spugna, un non riuscire nel proprio obiettivo per  troppo pigrizia. Magari un giorno anche io mi “accontenterò”: con aria sconfitta e avvilita dirò “Ma a me chi me lo fa fare di metterci tutta questa … Continua a leggere

Sfoglia

Ieri sera ho iniziato il CORSO DI PASTA SFOGLIA!!! Saranno 8 lezioni di 2 ore ciascuna in cui imparerò a far la sfolgia da 2 a 6 uova, con tutti i vari formati di pasta: tagliatelle, farfalle, maltagliati, tortellini, ravioli, tortelli etc… Ieri prima sfoglia di 2 uova: un po’ spessa, ma neanche un buco!!!

Sono incazzata come una iena!

Qualcuno mi vuole spiegare perché tutto della mia vita sembra andare a rotoli? Sono stanca di vedere che tutto inesorabilmente peggiora. Incominciamo l’elenco? • Mio nonno ha un ginocchio messo da panico, che se non si sistema rischia l’amputazione della gamba a causa del diabete, senza contare che è appena morto suo fratello un paio di giorni fa, quindi ha … Continua a leggere

Pensare troppo brucia i neuroni

Terry riflette sul perchè sia così difficile materialmente realizzare i suoi sogni. E’ un po’ giù di morale stasera. Non sa che pesci pigliare. Terry è venuta in California per la spiaggia ed il surf. Ma dove sono la spiaggia ed il surf? Terry vuole spiaggia e surf. Terry ha snobbato gli studenti internazionali fin dall’inzio, perchè essendo già stata … Continua a leggere

Si riparte?

Stasera sono andata a messa “veramente” dopo tanto tempo. Da un po’ di giorni sentivo un richiamo. Da un po’ di giorni sento un po’ di pace, come se avessi la certezza che chi non ho più accanto stia in realtà molto meglio di prima, molto meglio di noi. Ed in un certo senso, devo ringraziare che le cose siano … Continua a leggere

Non li chiamerò al nostro matrimonio, se vorrà li chiamerà lui, ma da me non saranno invitati. Non li vorrò vicino al mio letto quando partorirò, non desidererò averli vicini per il battesimo e i miei figli li vedranno solo in mia presenza per pochi istanti. Non vorrò il loro aiuto nei momenti di bisogno, non vorrò i loro complimenti … Continua a leggere

La guerra è appena iniziata

Più divento “grande” più mi rendo conto quanto la nostra lingua sia inadeguata per descrivere le nostre emozioni. Dare un nome ai sentimenti aiuta molto a chiarire le idee e non riuscire a farlo rende ancora più confusi. Sono arrabbiata, delusa, amareggiata, incazzata, incredula, avvilita, in un qualche modo direi anche scoraggiata. Come può un genitore, anzi entrambi i genitori, … Continua a leggere